CORSO

STRUMENTI ISO A SUPPORTO DELLA GREEN ECONOMY

NON CI SONO DATE DISPONIBILI AL MOMENTO

Descrizione

Scopri tutte le pillole formative online


La green economy è diventata ormai un paradigma di competitività per le aziende che operano nel mercato globale, così come confermato anche dagli obiettivi del Green Deal Europeo. La logica di fondo della green economy è promuovere un nuovo rapporto tra produttori e consumatori, in grado di favorire la diffusione di prodotti a minor impatto ambientale, anche in ottica dell’economia circolare. Questo presuppone l’esistenza di strumenti in grado di quantificare in modo affidabile gli impatti ambientali e di comunicarli in modo efficace e credibile, evitando fenomeni distorsivi quali il
greenwashing. Le norme ISO che ci supportano in questa direzione sono articolate in due grandi filoni: organizzazione e prodotto. Attraverso la voce di Daniele Pernigotti, delegato italiano in ambito ISO, verranno introdotti i molti strumenti messi a disposizione dall’ISO affinché le aziende italiane
possano identificare quelli più efficaci per rispondere alle crescenti richieste del mercato internazionale e di un mercato nazionale sempre più attento a questi temi.


QUANDO

Data in definizione


PROGRAMMA

  • Introduzione al Green Deal Europeo
  • Economia circolare
  • Norme ISO tra prodotto e organizzazione
  • Life Cycle Assessment (LCA) e Carbon Footprint di Prodotto (CFP)
  • Normativa ISO sulla comunicazione (delle prestazioni ambientali dei prodotti (etichette di tipo I
    (es. Ecolabel), II (autodichiarazioni) e III (es. EPD))

DOCENTI

Daniele Pernigotti è Amministratore Unico di Aequilibria Srl, società di consulenza e formazione ambientale. È stato convenor dell’ISO/TC 207/SC7/WG 8 che ha portato alla pubblicazione della norma ISO 14067:2018 sulla Carbon Footprint di prodotto, ha coordinato l’Ad Hoc Group ISO/TC 2017 sulla Circular Economy e coordina ora l’ISO/TC207 TG2 sullo stesso argomento. Coordinatore del gruppo di lavoro UNI sul cambiamento climatico (GL15) e Vicepresidente della Commissione ambiente.
Delegato italiano in ambito ISO per lo sviluppo della normativa volontaria sui GHG (es. ISO 14065:2008; ISO 14064-1:2006 e 2018; ISO 14064-3: 2006 e 2019). Attualmente è delegato italiano per la revisione della norma ISO 14065 e per lo sviluppo del nuovo standard sulla Carbon neutrality ISO 14068. È supporto tecnico di Accredia sugli schemi di certificazione inerenti il cambiamento climatico. È Direttore del Programma di Carbon Footprint italiano denominato Carbon Footprint Italy (CFI).

Destinatari: Il corso si rivolge alle imprese, operatori privati, professionisti.
Durata: 2 ore
Costo: 120 €

Da: 120,00 + IVA

Obiettivo

Introdurre le norme ISO relative alla quantificazione e alla comunicazione delle prestazioni ambientali delle organizzazioni e dei prodotti per promuovere la “Green Economy”.
NEWSLETTER
Confermo di aver preso visione dell'informativa privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE 679/2016 per ricevere newsletter