CORSO

LE RESPONSABILITA’ PENALI E CIVILI DELL’RSPP NELLE SENTENZE DELL’ULTIMO ANNO

NON CI SONO DATE DISPONIBILI AL MOMENTO

Descrizione

Scopri tutte le pillole formative online


La giurisprudenza della Corte di Cassazione sulle responsabilità dell’RSPP è in costante evoluzione e traccia utili linee di condotta sia con riferimento all’efficacia e adeguatezza dell’azione dell’RSPP ai fini del miglioramento del sistema di prevenzione, sia in termini di rispondenza a quanto imposto dal sistema giuridico. Da un’attenta ricostruzione dei criteri di attribuzione delle responsabilità in ambito colposo (prese in esame dal punto di vista della loro possibile applicazione all’RSPP) all’analisi di casi e principi giurisprudenziali che permettono al partecipante di verificare in quale modo e con quali variabili tali criteri vengano concretamente applicati alla figura dell’RSPP nei vari casi e di trarne opportune linee di condotta.

Seminario valido ai fini dell’aggiornamento RSPP/ASPP secondo l’Accordo Stato Regioni del 7 Luglio 2016.


QUANDO

date da definire


PROGRAMMA

  • Le norme del codice penale che si applicano in caso di infortunio sul lavoro o malattia professionale e la loro possibile applicazione alla figura dell’RSPP;
  • I principi di attribuzione delle responsabilità in ambito colposo: la causa, la colpa, il nesso di causalità;
  • Colpa generica e colpa specifica in relazione alla figura dell’RSPP;
  • I compiti dell’RSPP previsti dall’art.33 D.Lgs.81/08 che più frequentemente, se non correttamente adempiuti, si pongono in un nesso di causalità con infortuni o tecnopatie alla luce delle sentenze;
  • Le responsabilità penali e civili dell’RSPP nelle sentenze dell’ultimo anno con particolare attenzione ai seguenti temi: le informazioni, i sopralluoghi, la segnalazione dei rischi, la definizione del perimetro delle responsabilità di tale soggetto rispetto a quelle del datore di lavoro, i ruoli “di fatto” che possono – anche involontariamente – essere svolti dall’RSPP (dirigente di fatto; preposto di fatto) e relative responsabilità

DOCENTI

Anna Guardavilla – Consulente giuridico, formatrice qualificata ex D.I.06/03/2013 e divulgatrice specializzata in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di responsabilità amministrativa degli Enti ex D.Lgs.231/01. Collabora con le principali Associazioni tecnico-scientifiche e professionali del settore e con Aziende pubbliche e private. Relatrice a convegni e autrice di numerosi testi specialistici, pubblicazioni su riviste e siti del settore

Destinatari: HSE Manager, RSPP e ASPP
Durata: 2 ore
Costo: 120 €

Da: 120,00 + IVA

Obiettivo

Il corso si pone l’obiettivo di fornire ai Responsabili dei Servizi di Prevenzione interni ed esterni alle aziende un quadro aggiornato e puntuale delle responsabilità penali e civili che possono essere loro ricondotte in caso di infortunio o malattia professionale nonché delle principali variabili, di fatto e di diritto, atte ad assumere una rilevanza giuridica nell’ambito di tale accertamento.
L’analisi di tale assetto di responsabilità verrà svolta mediante la disamina e la condivisione, oltre che del quadro normativo di riferimento, soprattutto delle sentenze della Corte di Cassazione emanate nel periodo 2019-2020 ritenute più significative in materia e rappresentative di orientamenti consolidati e ribaditi negli anni in sede di legittimità.
NEWSLETTER
Confermo di aver preso visione dell'informativa privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE 679/2016 per ricevere newsletter