CORSO

La delega di funzioni di salute, sicurezza e ambiente: analisi critica della norma e della giurisprudenza di Cassazione

NON CI SONO DATE DISPONIBILI AL MOMENTO

Descrizione

Scopri tutte le pillole formative online

La delega quale atto giuridico e strumento organizzativo finalizzato a garantire la corrispondenza tra le competenze e i poteri in una logica di effettività


La delega di funzioni rappresenta al contempo un atto giuridico e uno strumento organizzativo che, se da un lato validamente conferito e dall’altro utilizzato secondo la logica voluta dal legislatore ed ulteriormente esplicitata dalla giurisprudenza, può contribuire a rispondere all’esigenza – sempre più sottolineata dall’ordinamento – che l’azienda organizzi i ruoli e la distribuzione degli obblighi di salute, sicurezza e ambiente tra i vari soggetti secondo un criterio che tenga conto delle competenze e dei poteri. Nel corso degli anni si è peraltro assistito ad una interessante evoluzione della produzione giurisprudenziale che ha fornito utili orientamenti sui requisiti della delega di funzioni di sicurezza e ambiente e sulle posizioni di garanzia del delegante e del delegato che, ai fini dell’implementazione di una “buona organizzazione”, non possono non essere oggetto di attenta attenzione.

Seminario valido ai fini dell’aggiornamento RSPP/ASPP secondo l’Accordo Stato Regioni del 7 Luglio 2016.


QUANDO

data da definire


PROGRAMMA

  • I requisiti di sostanza e di forma della delega e della subdelega previsti dall’art.16 D.Lgs.81/08: analisi critica e considerazioni applicative ai fini della validità dell’atto;
  • Il requisito della specificità e l’utilizzo della delega quale strumento organizzativo;
  • I collegamenti tra delega e modello organizzativo (D.Lgs.231/01);
  • La giurisprudenza sulla delega in materia di sicurezza in relazione alla delega in materia ambientale;
  • Alla luce delle indicazioni della Cassazione:
  • In cosa consiste l’obbligo di vigilanza del delegante;
  • La responsabilità del delegato che, anche senza poteri, abbia di fatto svolto le funzioni delegate;
  • La differenza tra la delega e l’individuazione dei soggetti aventi obblighi diretti: obbligati derivati e originari
  • L’ambito di gestione oggetto della delega
  • La delega conferita dal Committente al Responsabile dei Lavori

DOCENTI

Anna Guardavilla – Consulente giuridico, formatrice qualificata ex D.I.06/03/2013 e divulgatrice specializzata in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di responsabilità amministrativa degli Enti ex D.Lgs.231/01. Collabora con le principali Associazioni tecnico-scientifiche e professionali del settore e con Aziende pubbliche e private. Relatrice a convegni e autrice di numerosi testi specialistici, pubblicazioni su riviste e siti del settore

Destinatari: HSE Manager, RSPP e ASPP
Durata: 2 ore
Costo: 120 €

Da: 120,00 + IVA

Obiettivo

L’incontro si propone, attraverso un’analisi di dettaglio della normativa e della giurisprudenza in materia, di fornire ai partecipanti una chiave di lettura ed una metodologia per potersi muovere con maggiore consapevolezza nel complesso terreno delle valutazioni inerenti la validità e l’utilizzo delle deleghe di funzione. Il corso ha inoltre l’obiettivo di trasmettere ai partecipanti un corretto approccio da adottare nell’adempimento degli obblighi che il conferimento della delega stessa comporta e nell’inquadramento delle posizioni di garanzia del delegante e del delegato sapendo tener conto delle diverse variabili in gioco.
NEWSLETTER
Confermo di aver preso visione dell'informativa privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE 679/2016 per ricevere newsletter