250.000 euro di contributo a fondo perduto a favore delle imprese che investono in innovazione

 

Consulta la GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE

 

Cogliere le opportunità e le potenzialità offerte dalla trasformazione digitale risulta essere un elemento chiave per la crescita e la competitività di tutte le imprese, per questo motivo, in accordo con il Piano Nazionale Industria 4.0, i Punti Impresa Digitale delle Camera di Commercio hanno promosso l’innovazione tecnologica attraverso il nuovo bando Voucher Digitali I4.0.

E’ possibile inviare le domande a partire dal 28 giugno fino al 29 ottobre 2018.

 

DI COSA SI TRATTA

Una misura agevolativa di 250.000 euro (Varese e provincia) che prevede la concessione per le MPMIdi un contributo a fondo perduto fino a 15.000 euro per promuovere l’utilizzo di servizi e soluzioni focalizzate sulle nuove tecnologie digitali nell’ambito del Piano Industria 4.0.

 

A CHI SI RIVOLGE

Destinatari del bando sono tutte le micro, piccole e medie imprese varesine di tutti i settori (manifatturiero, commercio, servizi e agricoltura).

 

CARATTERISTICHE DEL CONTRIBUTO E AGEVOLAZIONI

L’investimento minimo che deve essere sostenuto dall’impresa è pari a 3000 euro e andrà a coprire il 50% delle spese ammissibili fino ad un massimo di 15.000 euro.

Tali spese riguardano l’acquisto di servizi di consulenza e attività di formazione in ambito di innovazione digitale 4.0, tra i quali rientrano soluzioni per la manifattura avanzata, cloud, big data e analytics, cybersecurity, sistemi di tracciabilità e anche sistemi di pagamento e ecommerce.

L’impresa dovrà avvalersi esclusivamente di uno più fornitori rientranti nelle categorie ammesse dal bando voucher digitali I4.0: tra queste, ad esempio, vi sono i Digital Innovation Hub, start up innovative e cluster tecnologici.

L’impresa richiedente dovrà presentare per la rendicontazione un “Piano di innovazione digitale dell’impresa” che includa anche una valutazione del proprio grado di maturità digitale.

TERMINI E SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La presentazione delle domande è possibile dal 28 giugno 2018 potrà avvenire esclusivamente in via telematica e avrà termine il 29 ottobre 2018. Il contributo verrà assegnato secondo una procedura valutativa “a sportello” secondo l’ordine cronologico di invio telematico della domanda.

 

PER AGGIUDICARSI IL VOUCHER E ACQUISTARE I SERVIZI

Tra i fornitori abilitati a cui rivolgersi per presentare domanda per il bando, c’è l’Unione degli Industriali della Provincia di Varese che con la sua società di servizi, Univa Servizi Srl, rappresenta l’antenna territoriale del Digital Innovation Hub Lombardia nel Varesotto.

All’interno dei servizi offerti in ambito di agevolazioni finanziarie rientrano anche le attività di assessment di carattere digitale. La società di servizi dell’Unione Industriali della Provincia di Varese mette a disposizione delle imprese le proprie competenze specifiche per supportarle e aiutarle ad orientarsi nella complessità del mercato e delle tecnologie.

Per usufruire del bando rivolgersi a: