Univa Servizi ti supporta nella presentazione della dichiarazione MUD 2019 sui rifiuti

 

Il 22 febbraio 2019 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 dicembre 2018 nel quale viene approvato il modello e le istruzioni per la presentazione della dichiarazione ambientale MUD per l’anno 2019.

Non ci sono novità per quanto riguarda i soggetti obbligati rispetto al 2018.

Univa Servizi offre un servizio che va oltre la compilazione del MUD e invio telematico. Infatti effettuiamo anche una verifica della corretta gestione amministrativa dei rifiuti attraverso l’analisi di registri e formulari. Alla conclusione del servizio vi verrà consegnato un documento contenente eventuali incongruenze o inesattezze individuate e consigli operativi per la corretta gestione dei rifiuti.

 

Scadenza per la presentazione della dichiarazione MUD per il 2019

La dichiarazione, contenente la tipologia ed i quantitativi di rifiuti prodotti e smaltiti nell’anno 2018, dovrà essere presentata attraverso l’applicativo online entro il 22 giugno 2019.

Infatti l’art. 6 della Legge 25 gennaio 1994, n. 70 prevede che: “Qualora si renda necessario apportare, nell’anno successivo a quello di riferimento, modifiche ed integrazioni al modello unico di dichiarazione ambientale, le predette modifiche ed integrazioni sono disposte con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale entro la data del 1 marzo; in tale ipotesi, il termine per la presentazione del modello è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del predetto decreto”.

 

Contattaci per maggiori informazioni

Sei un produttore iniziale di rifiuti? Univa Servizi può supportarti nella presentazione della dichiarazione MUD e offrirti consulenza sulle modalità di gestione amministrativa dei rifiuti.

Per informazioni contattaci attraverso l’AREA SERVIZI E CONSULENZA.


  Commenti disabilitati su MUD 2019: invio della dichiarazione entro il 22 giugno 2019
258