SCADENZA AL 31 MARZO 2021

I soggetti in possesso di una licenza d’officina elettrica rilasciata dall’Agenzia delle Dogane devono presentare entro il 31 marzo 2021 la dichiarazione di consumo per l’anno d’imposta 2020.

CHI DEVE PRESENTARE LA DICHIARAZIONE

Sono a tenuti a presentare la dichiarazione coloro i quali provvedono al versamento delle accise sull’energia elettrica direttamente all’Agenzia delle Dogane (ad esempio coloro che consumano in parte o totalmente l’energia elettrica autoprodotta da impianti di cogenerazione o che godono di esenzioni per particolari processi che sono considerati “usi esenti”).

Devono presentare la dichiarazione di consumo anche:

  • Tutti i titolari di impianti fotovoltaici, in regime di Scambio sul Posto o Cessione Parziale, che utilizzano l’energia prodotta in locali o luoghi diversi da abitazioni, con potenza maggiore di 20 kW;
  • Tutti i titolari di impianti di produzione (es. idroelettrico, fotovoltaico) che cedono totalmente in rete l’energia elettrica prodotta.

Chi non è titolare di licenza di officina elettrica non deve effettuare alcuna dichiarazione.

Nuove modalità di invio telematico delle Dichiarazioni di consumo: cosa cambia?

Con nota della Direzione Organizzazione e Digital Transformation dell’Agenzia delle Dogane sono state rese note le Nuove modalità di invio telematico delle dichiarazioni annuali dei consumi di Energia Elettrica e Gas Naturale per l’esercizio finanziario 2020.

La compilazione e l’invio della dichiarazione dovrà essere assolto in forma telematica, entro il mese di marzo del 2021, utilizzando esclusivamente la Nuova Piattaforma di Accoglienza per l’interoperabilità, utilizzando uno dei due distinti canali (System to System (S2S) / User to System (U2S)).

  • MODALITA’ U2S – User to System
    Modalità che prevede l’utilizzo di un’applicazione web fruibile dal portale delle Dogane (Portale Unico dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – PUDM) che consentirà la compilazione delle dichiarazioni annuali e l’acquisizione diretta dei dati digitati nelle maschere del servizio senza l’obbligo di doversi dotare di apposito software.
  • MODALITÀ S2S – System to System
    Modalità che prevede l’utilizzo di piattaforme software apposite (necessario dotarsi di un apposito software sviluppato da terzi per l’invio delle dichiarazioni).

Diversamente dagli anni scorsi quindi, non si dovrà più scaricare il software per la compilazione delle dichiarazioni ma si farà tutto direttamente sul sito delle Dogane.

Bisognerà invece essere in possesso dell’identità digitale del legale rappresentante (SPID di secondo livello) e delle relative credenziali dell’operatore economico preventivamente configurato ed abilitato.

 

Servizio di assistenza per le dichiarazioni di consumo

UNIVA SERVIZI eroga tra gli altri, anche il servizio di assistenza per il supporto alla fase iniziale di configurazione ed abilitazione alle nuove modalità di accesso, predisposizione delle dichiarazioni di consumo e trasmissione.

Per maggiori informazioni e per richiedere il servizio contattare l’AREA ENERGIA.

 

Chi è tenuto a presentare la Dichiarazione di Consumo di Energia Elettrica? Per maggiori informazioni sulla Dichiarazione leggi qui.

Consulta anche la pagina dedicata al nostro servizio “Defiscalizzazione e autoproduzione”.


  Commenti disabilitati su Dichiarazioni di consumo Energia Elettrica e Gas Naturale anno 2020 – Nuove modalità di invio telematico
15060