IL CONTRIBUTO ARERA 2021 DEVE ESSERE VERSATO ENTRO IL 30 NOVEMBRE

I soggetti operanti nei settori dell’energia elettrica, del gas, del servizio idrico integrato e del ciclo dei rifiuti (come per esempio i titolari di impianti fotovoltaici o di produzione in genere con potenza > 100 kwp) nell’ambito dell’attività di regolazione e controllo nei settori di competenza dell’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente sono tenuti al calcolo dell’eventuale contributo agli oneri di funzionamento dell’Autorità stessa.

Per i soggetti obbligati al versamento il contributo 2021 deve essere versato entro il 30 Novembre 2022.

Il versamento del contributo non è dovuto per somme uguali o inferiori a 100,00 (cento/00) euro.

 

COMUNICAZIONE DEI DATI RELATIVI ALLA CONTRIBUZIONE

Tutti i soggetti obbligati – ivi inclusi coloro il cui versamento è uguale o inferiore a 100,00 (cento/00) euro – sono comunque tenuti a comunicare a ARERA, entro il 31 Gennaio 2023, i dati relativi alla contribuzione e tutte le informazioni richieste.

Per la comunicazione dei dati relativi alla contribuzione è necessario utilizzare unicamente il sistema informatico di comunicazione disponibile sul sito internet dell’Autorità, previo completamento dell’accreditamento all’Anagrafica Operatori dell’Autorità.

 

CONTATTA L’AREA ENERGIA PER MAGGIORI INFORMAZIONI E PER UN SERVIZIO DI ASSISTENZA

Univa Servizi è a disposizione per ogni informazione in merito al contributo ARERA e per fornirvi l’eventuale assistenza nel completamento della pratica. Contatta l’AREA ENERGIA.


  Commenti disabilitati su CONTRIBUTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL’ARERA 2021 DA VERSARE ENTRO IL 30 NOVEMBRE
65